Scuola Biennale di Mediazione Familiare

Corso biennale in MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA

Metodologie, strumenti e pratiche dialogico-relazionali nella mediazione familiare e sociale.

 

A chi è rivolta  

È rivolta a tutti i professionisti che operano in contesti in cui sono richieste competenze comunicative e relazionali, come assistenti sociali, pedagogisti, psicologi, educatori, insegnanti, avvocati.

 

Chi siamo 

Il Panta Rei Sardegna nasce nel 2006 dalla fusione dell’esperienza maturata nel territorio sardo dal Centro Panta Rei s.r.l. di Milano e dal Centro Panta Rei Sardegna s.a.s., con il Master in Counselling e i primi progetti rivolti alle famiglie e ai minori. Negli anni è cresciuto maturando significative esperienze nella progettazione e gestione di servizi innovativi in ambito sociale. Dal 2017 collabora con il Centro di Ricerca Relational Social Work dell’Università Cattolica di Milano nella sperimentazione di pratiche dialogico-partecipative nei servizi di tutela minori e a contrasto delle povertà educative: advocacy, Family Group Conference, metodi dialogici Open Dialogue (Arnkil, Seikkula).

Si è inoltre attestato nel panorama sardo della formazione al counselling proponendo dal 2005 il Master triennale in counselling professionale secondo il modello del Milan Approach e dal 2019 la Scuola di Mediazione Familiare Sistemica.

 

La struttura del corso

PRIMO ANNO – 128 ore

52 ore di mediazione familiare in gruppo di apprendimento tra teoria ed esercitazioni, sui seguenti temi:

  • epistemologia del mediatore. Il conflitto familiare, Dalla rielaborazione del conflitto al processo di Mediazione Familiare (8 ore); le fasi del processo di Mediazione Familiare: spiegare la mediazione e valutarne l'opportunità /ottenere un assenso volontario e informato / definire e chiarire i problemi (8 ore); le counselling skill: costruire ipotesi, fare domande (8 ore); Tecniche di Mediazione Familiare: definire priorità e pianificare / raccogliere e condividere le informazioni / esaminare i bisogni e le opzioni (8 ore).
  • 20 ore di esercitazioni.

24 ore di materie complementari in gruppo di apprendimento tra teoria ed esercitazioni, sui seguenti temi:

  • il conflitto nella prospettiva del Modello Evolutivo dei Bisogni e del modello comunicativo CMM: tecniche di gestione del conflitto I e II (16 ore).
  • 8 ore di esercitazioni.

24 ore di Seminari, su contesti, strumenti e metodologie della mediazione familiare sistemica

8 ore di residenziale di sviluppo del self professionale e personale

20 ore di Tirocinio

 

SECONDO ANNO – 188 ore

60 ore di mediazione familiare in gruppo di apprendimento tra teoria ed esercitazioni, sui seguenti temi:

  • la negoziazione nel processo di mediazione: negoziare sulle opzioni preferite / definire i termini di un accordo / redigere il memorandum d'intesa / concludere la mediazione (8 ore); le counselling skill 2 (8 ore); mediazione su richiesta spontanea e “intervento per il cambiamento” su “invio coatto” del Tribunale: le relazioni con i professionisti coinvolti dal processo di divorzio e dalla separazione personale dei coniugi (8 ore); modelli e scuole di Mediazione familiare. Neutralità ed autonomia del mediatore, aspetti deontologici e differenze con altri professionisti (8 ore).
  • 28 ore di esercitazioni.

56 ore di materie complementari in gruppo di apprendimento tra teoria ed esercitazioni, sui seguenti temi:

  • il Modello Riparativo (8 ore); l’Advocacy (16 ore); il bambino, il suo sviluppo psico-affettivo: la “crisi”/conflitto in termini sistemici. Il ruolo dei figli e delle famiglie di origine. Genogramma (8 ore); il coinvolgimento dei figli nel processo di mediazione: peculiarità del colloquio con i bambini (8 ore); diritto dei coniugi nelle vicende legali nel rapporto coniugale / affidamento dei figli nella crisi della coppia genitoriale, e nei casi della limitazione della responsabilità genitoriale / il conflitto coniugale: aspetti relazionali e giuridici / l’istituto del divorzio breve (8 ore); la negoziazione e la stesura degli accordi economici (8 ore).
  • 20 ore di esercitazioni.

24 ore di Seminari, su contesti, strumenti e metodologie della mediazione familiare sistemica

8 ore di residenziale di sviluppo del self professionale e personale

20 ore di Tirocinio

40 ore di Tesi ed Esame Finale di primo e di secondo livello

 

Metodologia

Moduli teorici in “Gruppo di apprendimento”, forniscono un bagaglio negli anni sempre più ricco e complesso di conoscenze teoriche e tecniche.

Il Tirocinio supervisionato, consente ai corsisti di sperimentarsi all’interno di strutture convenzionate con il Centro Panta Rei Sardegna.

La supervisione didattica e professionale, è un laboratorio nel quale, attraverso la pratica, tornare su quanto appreso nei moduli teorici.

I Seminari, consentono un approfondimento tematico, attraverso la presentazione delle migliori pratiche in ambito sistemico.

Lo studio finalizzato alla condivisione di un linguaggio comune tra docenti e corsisti.

 

Direttore didattico

Giuseppina Parisi, Sociologa, Assistente sociale, Supervisor Counselor, Mediatrice Familiare è Docente nel Master “Comunicazione e relazioni interpersonali” presso l’Università degli Studi di Siena. Esperta in tecniche e metodologie di progettazione partecipata e di inclusione sociale, svolge attività di counselling, formazione al counselling e attività di progettazione per Associazioni ed Enti Locali.

 

Docenti

I docenti del Panta Rei Sardegna sono professionisti che operano in ambito regionale e nazionale, nei contesti educativi, dei servizi alla persona, della mediazione familiare e sociale, della formazione.

 Ecco alcuni nomi:

Isabella Gandini, psicologa e psicoterapeuta, counsellor formatore SICIS. 
Ivano Orofino, pedagogista e counsellor professionale. Si occupa di minori, insegnanti, genitori e operatori sociali. E' ideatore del modello evolutivo dei bisogni (B.E.M.).
Rosanna Manca, laureata in giurisprudenza, specializzata AIMS in Mediazione Familiare Sistemica e in mediazione penale secondo il modello umanistico di J. Morineau.

Marta Chessa, social project manager, counsellor trainer e supervisor, direttrice della Scuola di Counselling Panta Rei Sardegna.

 

Iscrizione e costi

L'inizio è previsto per il mese di febbraio. 
Il costo per ciascun anno è di € 1.600 a cui si aggiungono 115 euro di esame finale. Il nostro interesse è costruire ogni anno un’aula composta da persone motivate. A partire da questo requisito fondamentale, offriamo ai nostri corsisti pagamenti in soluzioni personalizzate. 

La richiesta, corredata di curriculum dettagliato, deve pervenire entro il mese di gennaio aI seguenti recapiti: segreteria@pantareisardegna.it; tel. 070651199; cell. 3409199818. L'ammissione al corso è subordinata all'esito di un colloquio di selezione preliminare.

 

Accreditamenti

Il corso è accreditato dall’A.I.Me.F. – Associazione Italiana Mediatori Familiari.

Il Panta Rei Sardegna è Ente di Formazione accreditato presso la Regione Sardegna e l’Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali.